Pubblicato da: lauv83 | maggio 30, 2013

Montañita: SULL’ONDA DELLA FIESTA.

Montañita è un piccolo paesino a meno di un ora di autobus da Puerto Lopez e sulle sue onde ha creato la sua fortuna. Infatti, si è sviluppato come attrazione per i surfisti. Inizialmente per lo meno…

Montanita (81)

Numerosi negozi e negozietti delle grandi marche del surf colorano le 4 vie di cui è costituito. Immediatamente dietro vengono i  ristoranti, le pizzerie, gli ostelli, gli hotel,  i bar, i club, le agenzie turistiche. C’è qualche negozietto di alimentari ma nessun supermercato. Ci sono 2 sportelli automatici per ritirare denaro di cui uno non funziona e l’altro non accetta carte straniere e non ci sono banche. Ma per non lasciare i turisti senza contanti hanno posizionato un piccolo sportello di credito con cui è possibile ottenere fino a 300 dollari semplicemente esibendo la propria carta bancaria (di debito o di credito) e il proprio documento di identificazione.

Surfisti e non, provenienti da varie parti dell’America Latina e del mondo, affollano la sua lunga spiaggia, per un  breve tratto. La gente, infatti, si concentra principalmente davanti al centro abitato. In realtà,  oggigiorno, la maggior parte dei visitatori viene attirata dall’altra attrattiva di Montañita: la fiesta! Guide turistiche e blog di viaggio la dipingono come un agglomerato di bar e locali che propongono musica ininterrottamente dalle 10 a.m alle 6 a.m., sette giorni su sette, 365 giorni all’anno.

Montanita (32)

La cosa può addirittura preoccupare in quanto può diventare anche difficile dormire di notte o perfino riposare dopo la festa. Così è consigliato alloggiare appena fuori il centro, al di là di un piccolo fiume e dove per questo gli affitti sono un po’ più cari. E anche noi, prima ancora di arrivare, grazie  al consiglio di altri viaggiatori, avevamo individuato un  buon ostello in tale zona.

La prima impressione che ho avuto entrando nella cittadina di Montañita è stata che quel posto non fosse così festaiolo come tutti lo dipingevano. Erano circa le sei di sera e le strade non erano affollate e la musica non era così insopportabile. Ho pensato che probabilmente non essendo alta stagione c’era un po’ meno festa del solito.

Montanita (33)

Ma comunque fin dal primo giorno abbiamo conosciuto gente e spontaneamente si è  formato un gruppo per uscire a bevicchiare. Il gruppo era un mix tra alcuni ragazzi di Montañita  e alcuni turisti appena conosciuti, 2 argentini, un altro italiano, una ragazza francese: un gruppo di gente divertente. I ragazzi del posto ci hanno portato ad una festa paesana in un altro paesino, vicino Montañita, dove noi eravamo gli unici turisti e abbiamo potuto osservare i locali scatenarsi in balli polari. Una volta che la festa era finita lì, siamo andati a Montañita a continuare la nottata.

Montanita (11)

La seconda sera ci siamo trovati nel mezzo di un barbecue in ostello e abbiamo così passato la serata tra deliziosi spiedini di tonno e gamberoni, birra ed altri alcolici e gente interessante di “buona onda”  ossia piacevole e con cui ci trova bene fin da subito. Tra gli altri c’era un giovane surfista svedese che sembrava la reincarnazione di Ken di Barbie, un cileno che sembrava Alpacino nel film Scarface, un israeliano che parlava romano, un surfista argentino gigante..

E con questi nuovi amici ed altri ancora passavamo le giornate e soprattutto le serate tra birre, cocktail a 2 $, chiacchierate, balli.. ecc ecc ecc. Insomma Montañita non ha alla fine smentito la sua fama di città festaiola neanche nel nostro caso.

In quel periodo dell’anno il tempo non era tra i migliori. Il cielo era costantemente incupito dalle nuvole ed era raro vedere il sole. Nonostante ciò era temperato. La spiaggia quindi non era così attrattiva a fini tintarella. Comunque era piena di gente soprattutto durante il weekend: gente che faceva surf, che giocava a pallavolo e che semplicemente cazzeggiava con una birra in mano..

Montanita (101)

Una mattina sono riuscita ad approfittare di una delle poche occasioni in cui il sole si era degnato di apparire. Mi ero svegliata presto spontaneamente e stranamente senza alcun sintomo post sbornia. Guardando fuori dalla finestra avevo realizzato la rara situazione e mi ero precipitata fuori in costume e a piedi scalzi per fare qualcosa che desideravo fare da tanto: una corsa sulla spiaggia fronte oceano. E così ho fatto. Sono uscita in 5 minuti dalla spiaggia occupata dai bagnati e mi sono persa lungo la spiaggia deserta per un paio d’ore. L’acqua sul bagnasciuga e la brezza marina mi accompagnavano rinfrescandomi piacevolmente. La vista delle onde dell’oceano mi spronava e mi rilassava allo stesso tempo. Una corsa energizzante. Appena poi sono arrivata all’ostello il cielo si era incupito un’altra volta. Good timing.

Montanita (16)

L’ostello a Montañita è stato uno dei migliori dove abbiamo alloggiato fino a quel momento. Si chiamava: Paradise South. Era al di là del fiume quindi era riparato dalla musica. Appena entravi c’era un gran giardino verde con sdrai, amache, fiori esotici. Al centro del giardino era collocata la cucina e l’area relax a cielo aperto. Alcuni adorabili animaletti inoltre lo popolavano: un gattino e alcuni cagnolini.. e Saruman, un tutt’altro che docile Chihuahua.Montanita (76)

La nostra camera era una matrimoniale con bagno privato. Un vero lusso per noi e che per lo più avevamo ottenuto, senza dover fare nessuno sforzo, allo stesso prezzo del dormitorio. Infatti così aveva fatto la proprietaria per assicurarsi la nostra permanenza dal momento che non c’erano molti ospiti al momento.

Montañita è stato una buon luogo di diversione e per fare nuovi amici. Ma, essendo una città costruita solo per turisti,  è cara e così dopo 4 giorni  abbiamo preparato di nuovo i nostri zaini per proseguire il viaggio alla volta di Quito.

Montanita (74)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: