Pubblicato da: lauv83 | giugno 20, 2013

OTAVALO: SHOPPING TIME

Dopo la malattia, sono arrivata  ancora convalescente da Puerto Lopez ad Otavalo quasi al confine nord con la Colombia, passando per Quito, per un totale di 14 ore circa. Vi lascio immaginare.. siamo arrivati circa le 11 p.m, siamo entrati nel primo ostello nella piazza principale e siamo collassati a letto all’istante.

Ma il giorno seguente, aprendo la finestra, ci siamo ritrovati la piazza sottostante completamente imbandita con decine e decine di bancarelle che esponevano prodotti artigianali di svariati tipi: vestiti, cappelli, gioielli, souvenir… di tutto di più!

Otavalo (3)

La città di Otavalo è famosa appunto per questo mercato artigianale che si svolge ogni sabato. Però da quando questo è diventato una vera attrazione turistica internazionale, il mercato viene allestito tutti i giorni, anche se in forma ridotta.

Otavalo (6)

Coloro che allestiscono tale mercato sono le popolazioni indigene che abitato l’area intorno ad Otavalo. Queste popolazioni sono conosciute anche come gli “Otavalos”. Secondo quello che mi raccontava la proprietaria dell’ostello a Puerto Lopez, questi artigiani e commercianti viaggiano per vendere le proprie mercanzie in tutto i mondo.

Otavalo (28)

Sono facilmente riconoscibili tra le altre tribù ecuadoriane. Le donne portano gonne lunghe di una sorta di raso, normalmente grigie, una maglia bianca con le maniche a palloncino lunghe o corte, finemente ricamate e una sorta di poncio dello stesso colore della gonna. Hanno la carnagione scura e i capelli lunghi e neri. Per quanto riguarda gli uomini non ne ho visti molti in vestiti tradizionali quindi non saprei descriverli. Ma la cosa che mi è rimasta più impressa è che molti a vederli rispecchiano fisicamente esattamente la mia idea degli Indiani d’America: capelli lunghi o lunghissimi e neri e carnagione scurissima.

Otavalo (26)

Mentre giravamo per le bancarelle, i venditori ci ripetevano continuamente “a la orden” ossia “al suo servizio”. Estremamente servizievoli, a volte addirittura anche troppo: non potevi incrociare lo sguardo che ti ripetevano “a la orden”.

Otavalo (24)

Il mercato di Otavallo è un paradiso per chi piace questo tipo di prodotti artigiani. Lì tutto è fatto dalle loro mani. Almeno così dicono. Inoltre i prezzi sono buoni e soggetti ad ulteriore contrattazione. Noi abbiamo approfittato per comperare un bel po’ di regalini che non nomino per non rovinare la sorpresa a chi sta leggendo.

GLI AUTOBUS IN ECUADOR

I bus in Ecuador sono in genere tutti colorati e pieni di scritte all’esterno; tende, lustrini ed adesivi di immagini sacre internamente e con musica a palla ovviamente. Sono in genere un po’ più scomodi che negli altri paesi in Sud America. Non ce la possibilità di scegliere tra “cama” e “semicama”. C’è da dire, però, che le tratte in genere sono molto più corte.

Ma la cosa più divertente è il sali e scendi di venditori ambulanti di qualsiasi cosa, da un menù  infinito di cibo, (fresco, confezionato, cotto, crudo..), bibite, CD, DVD, unguenti di unghie di gatto e sangue di drago utili per qualsiasi tipo di problema.. ecc, ecc, ecc.. Alcuni di questi venditori ambulanti fanno anche dei veri e propri discorsi per introdurre i loro prodotti ed invogliare la gente a comperarli: alcuni possono durare anche 15 minuti.

Dico che è “la cosa più diverte” ma aggiungo “le prime volte che succede”. I venditori possono diventare un incubo se si sta viaggiando di giorno e magari si vuole riposare o solo star tranquilli.. perché salgono ogni 100 metri, a discrezione dell’autista ovviamente.

Per esempio nel nostro viaggio Puerto Lopez-Quito li ho odiati. Infatti, mi ero appositamente seduta nella prima coppia di sedili perché non mi sentivo tanto bene e durante le 12 ore di viaggio, saranno saliti un paio di centinaia di venditori con i loro prodotti, casse, cassette e sistematicamente mi facevano spostare i piedi e le ginocchia per farli entrare e poi uscire dall’autobus. Molti di questi erano educati ma altri no.

E anche queste sono storie da backpackers!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: