Pubblicato da: lauv83 | agosto 13, 2013

BELIZE: PIACEVOLE DEVIAZIONE IMPREVISTA A CAYE CAULKER

Il Belize non era nei piani originari. Ma una ragazza che avevamo incontrato in El Salvador ci aveva parlato così bene dell’isola belizeana di Caye Caulker che abbiamo deciso di andare a verificare.. Così da Palenque siamo entrati in Belize.

Entrando in questo paese ho avuto una sensazione strana. Mi sembrava di essere uscita per un  momento dalla realtà latino-americana ed essere entrata in una sorta di realtà totalmente diversa.

Le costruzioni che vedevo dal finestrino del bus erano diverse: in legno dipinte con tonalità di colori meno accesI.

Le maggior parte delle persone avevano la pelle nera e erano estremamente solari. Non parlavano spagnolo ma inglese (anche se molti parlavano entrambe). Era un inglese strano: molto diverso dall’inglese britannico e pure da quello americano.

CAYE CAULKER

Caye Caulker (20)

Caye Caulker è un’isola a 45 minuti in barca da Belize City.  È piccolissima, non ci sono strade propriamente dette ma sentieri di sabbia su cui è un piacere camminare scalzi. Non ci sono nemmeno spiagge ma è perfetta per fare snorkeling! Le acque sono veramente cristalline e ricche di fauna. La gente del posto è rilassata e amichevole. Ci sono tanti ma non troppi turisti.  Se ti piace il genere ti ci puoi innamorare.

Caye Caulker (35)

Noi alloggiavamo al Bella’s hostel: carino malgrado qualche piccolo difetto come per esempio le intrusioni d’acqua nel dormitorio durante le tormente tropicali (nel caso di specie giusto sul mio letto, per fortuna quello di Matteo era rimasto protetto). C’era un atmosfera rilassante con buona musica tutto il giorno e  anche tre cani adorabil.

Caye Caulker (16)

Anche qui abbiamo cercato e trovato il tour di snorkeling più economico del’isola e che si è comunque rivelato fantastico! A fornirlo non era un’agenzia ma un signore molto simpatico che possedeva una barca e che rappresentava il tipico Rastaman.

Caye Caulker (79)

Abbiamo visto pesci di svariati tipi, tra cui il temibile ma in realtà dolcissimo nurse shark, mante, tartarughe, murene, polipi… L’unica cosa che non abbiamo potuto, purtroppo, vedere  sono stati i manati. La guida ci ha spiegato che a causa delle recenti piogge si erano andati a rifugiare in un posto protetto. È stata comunque una giornata stupenda!

Caye Caulker (100)

Caye Caulker (116)

Akumal (27)

Caye Caulker (80)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: