Pubblicato da: lauv83 | ottobre 22, 2013

IN CONCLUSIONE… ?!?

Isla Holbox (90)

Ad ormai una quindicina di giorni dal ritorno, volevo scrivere un post conclusivo a questo blog…

spiegando come questa esperienza sia stata incredibile, intensa, sorprendente, dura e scomoda a volte; ricca di bei luoghi, momenti, persone, anche con qualche disavventura o delusione ma in ogni caso ne sia valsa totalmente la pena viverla… Insomma le conclusioni che avrei tratto da questo viaggio (e prima o poi farò anche questo)

…ma poi mi son detta: “perché scrivere un post conclusivo?!?”

Spero di avere e di crearmi ancora occasioni per viaggiare con la testa tra le nuvole, i piedi per terra e ovviamente lo zaino in spalla e così continuare a condividere le nostre avventure proprio qui.

Così, invece che scrivere un post conclusivo ho deciso di scrivere un post ringraziativo ossia un post con cui ringrazio chi ha reso possibile e supportato o sopportato;-) questo viaggio e questo blog.

In primis, il mio compagno di viaggio, nonché fotografo ufficiale, nonché guida ufficiale, chef ufficiale, lavandaio ufficiale (eh si, lavava pure i panni, ma io avevo altre funzioni come chiedere info e quant’altro, e così fare anche le figuracce a volte ecc..), nonché paziente compagno anche nel viaggio ancor più duro della vita.. Grazie Matteo!!!

In secundis,  tutte le persone, famigliari, amici e, perfino, perfetti sconosciuti che, da varie parti della nostra amata terra, si sono uniti alla pagina FB, ci hanno mandato adorabili messaggi, hanno commentato le nostre foto e post, ci hanno fatto domande.. gli altri blogger da cui ho tratto ispirazione e con cui ho interagito.. e così via… fare nomi qui sarebbe davvero lungo.. ma se state leggendo vuol già dire che siete tra quelli e quindi Grazie anche a te!

E ancora tutti i fantastici viaggiatori e altra gente che abbiamo incontrato sulla nostra strada e che hanno formato parte integrante di questa avventura.. idem con patate per questi!

Tutto ciò ha rappresentato una carica pazzesca per noi!

Nonché, dulcis in fundo, voglio ringraziare lo stesso blog in quanto strumento in sé.. No, non sono improvvisamente diventata pazza! Questo blog è stato per me la realizzazione di un sogno: per la prima volta sono riuscita a scrivere una storia dell’inizio alla fine.. Come altri probabilmente, ho sempre avuto il pallino di scrivere e, Dio solo sa, quante volte ho iniziato una storia, un racconto, un romanzo… ma questa volta è valsa la pena portarla a termine. Ed il tutto in modalità tutt’altro che comode.. (vedi post Backpacking and Blogging).  Perché questa volta c’era qualcosa di diverso: la storia era viva, era avvincente, era interattiva..

Ed inoltre, “www.storiedabackpackers.wordpress.com” è stato un vero e proprio campo di prova che mi ha insegnato tanto sul funzionamento di questi strumenti che si prestano per una così grande varietà di propositi, personali e professionali. Non è stato facile all’inizio per una, come mi soprannominava Matteo, nemica della tecnologia come me, ma ora sono sempre più desiderosa di continuare su questa strada!

Quindi aspettando la prossima avventura, vi ringrazio tutti di cuore e, come direbbe anche Carlo Taglia, ultimo fenomeno della letteratura di viaggio,

LACTHO DROM!

Laura

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: